Come indossare l’abito a vestaglia. Hand made #wrap dress for Valentine’s day.

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

L’abito a portafoglio è una tendenza chic e femminile che valorizza tutte le donne

Metti che programmi un servizio fotografico e il sole vuole fare lo spiritoso e si nasconde dietro le nuvole!!! Questo mi capita molto spesso e le maledizioni non esitano ad arrivare!? A chi non è successo? Dalle colleghe, alle spose o a chiunque abbia una giornata importante da immortalare. 
Bene, detto questo, ho voluto comunque uscire e fare il servizio fotografico con il mio nuovo taglio di capelli stile Sinéad O’Connor e con un outfit a cui ci tenevo davvero parecchio, in quanto è il primo abito ideato da me però realizzato da mani esperte.
Volevo un abito particolare ma dal taglio semplice, e non trovandolo già in vendita bello e pronto, ho cercato una Fashion Designer, che potesse confezionarmelo.
 
Sapete quanto io ami l‘hand madequi potete vedere il mio oufit con una bellissima gonnellina realizzata da Nina B. fashion designer. Questo amore continua a crescere e con esso la voglia di un altro capo realizzato su misura per me che non avesse cloni.
Ed è così che ho conosciuto Antonella Rossi di MILOKRIS, talentuosa sarta che ha fatto della sua passione un marchio di alta moda, donna che ha trasformato un mio desiderio in realtà. Ho parlato con lei spiegandole quello che avevo in mente e ci siamo capite al volo, e dopo una serie di proposte sui tessuti è arrivata la scelta definitiva (tra l’altro piaceva ad entrambe) e in poche settimane l’abito mi è arrivato a casa.

Abito a vestaglia: perfette con un solo nodo

Il wrap dress, è un abito a vestaglia che ti semplifica la vita: sta bene a tutte, portabilissimo in qualsiasi occasione, o quasi, ed è super comodo e femminile. 
Essendo amante del mix and match, l’ho voluto anche per il mio vestito: un mix di stampe in un unico pezzo!!! Pur non essendo nulla di nuovo, le fantasie abbinate che ho scelto hanno fatto la differenza: corpetto in lana a righe jacquard e gonna con fantasia un po’ vintage in mussola di lana Versace. Il risultato a mio avviso è davvero molto interessante.

Questo abito dall’anima versatile l’ho indossato sia per il concerto di Strauss a Capodanno, sia per la giornata di Pitti Uomo a Firenze ed è stata un’ottima scelta in entrambe le occasioni; sia come abito pre-serale (il concerto era alle 18.00) che come abito lungo da giorno per occasioni speciali. 
Lo trovo anche un abito molto romantico, mi sa che lo indosserò anche per il mio San Valentino, dall’aperitivo alla cena. Ideale per la sera più tenera e sdolcinata dell’anno. 
Per proteggermi dal freddo della sera andando a teatro e dal venticello che soffiava a Firenze, ho indossato il mio bel piumino taglio svasato, con corpetto in eco-pelliccia.

Piumino si o piumino no?

La mia risposta è SI’!!!
Sì perché odio avere freddo! Lo so che per essere eleganti bisogna un po’ soffrire, ma questa cosa non mi riguarda! Posso sopportare un tacco 12 per una intera serata ma non il freddo. Poi è davvero un sacrificio inutile perché oggi i designer di moda creano dei capi caldi che sono davvero chicosissimi e leggeri, come quello che indosso io, così bello e vaporoso da sembrare un abito.

Certo se invece non soffrite il freddo un bel coat è sempre il massimo dell’eleganza oppure se siete davvero delle temerarie anche una bella stola o una avvolgente mantella. 
Io passo!!!

Non la solita décolleté

Per questo abito hand made ho aspettato prima di scegliere le solite décolleté, pur adorandole, per trovare qualcosa di diverso che sdrammatizzasse il look con eleganza. 
Si ma cosa? Come?
Gli ankle boots sono tutti straordinari, ma con questo look volevo qualcosa di originale e unico come il mio abito. Ed è così che il mio pensiero va a Enrica Simonazzi e alle sue DuDu’ Shoes. 
I sui tronchetti bordeaux con tacco glitterato argento di ultima tendenza erano perfetti e dovevo assolutamente abbinarli al mio outfit. E così è stato, come potete vedere!!! 
Infine, ma non per ultimo, la mia adorata minibag in cashmere e perline di Mariella Grande, che ho indossato anche qui.

Cosa ve ne pare?

Grazie a tutte le meravigliose professioniste che hanno contribuito con il loro talento a realizzare questo look autentico, firmato da ben tre donne!!! 
Vi adoro Antonella Rossi, Enrica Simonazzi e Mariella Grande.

 

come indossare un abito a portafoglio

 

 

 

 

come indossare un abito a portafoglio

 

 

 

 

 

piumino svasato per l'inverno

 

 

ankle boots con tacco glitterato

 

minibag in lana hand made
 
Photos by Tanaka
I was wearing;
Milokris Fashion Designer Dress
LeDuDu’ ankle boots 
Imperial duvet coat

 

Mariella Grande minibag

Armani sunglasses

  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *