buzzoole code

venerdì 20 gennaio 2017

Ecco perché la barba non si porta più o quasi.

Buongiorno amici uomini, dalle statistiche lette sui maggiori media è ormai notizia nota che spendete un sacco di soldi per barba e capelli, oltre che per skincare.
E' cosa buona e giusta, l'uomo curato è sempre apprezzato, inoltre oggi è diventato un vero must per coloro che ricoprono ruoli professionali di un certo livello e soprattutto dove è prevista una bella presenza.
Questo non significa che tutti gli altri si debbano trascurare, una buona presentabilità è gradita da chiunque e ovunque a prescindere dal profilo professionale.

Per secoli siete caduti nello stereotipo dell'uomo-orso, dall'aspetto trascurato e poco attento ai particolari (roba da donne) cercando quella virilità da solo dopobarba e via. 
Per fortuna i tempi sono cambiati e gli uomini sanno come valorizzarsi e dare la giusta importanza alla propria immagine e al proprio stile. Sono più sicuri di sé e del proprio aspetto.
L'uomo contemporaneo considera la cura del proprio look un elemento in più per migliorare se stesso e come strumento di comunicazione non verbale. E questo ci piace!

L'ultimo trend per uomo è la riga alla Cary Grant con tanto di gel per uno stile bravo ragazzo, con ciuffo all'indietro o laterale. Un ritorno al passato, ma con gli accorgimenti di oggi, quindi riga sì ma anche ciuffo.  
Il ritorno al passato, come si sa, è una condizione alla quale non possiamo staccarci mai definitivamente. La moda si ripete ma non è mai uguale...

Finalmente la barba Hipster (vedi post precedente), trita e ritrita, sta per lasciare il posto a un viso pulito e curato, al massimo con una barba da 2 o 3 giorni, effetto finto trasandato.
Certo, la barba ha il pregio di poter nascondere parecchi difetti, come una pelle butterata o un mento troppo efebico, ma volete mettere il sex appeal di uno zigomo glabro? ...o il profumo di un viso appena rasato?
Uomini barbuti avete fatto il vostro decoroso successo, ma questo copia incolla è ormai superato. Ogni tendenza se troppo abusata diventa omologazione

Se proprio non riuscite a rinunciare alla vostra ormai affezionata barba, poco male, basta portarla un po' più corta e meno folta.
Per esempio delle basette lunghe e squadrate con barba a pizzetto, ideale anche  per incorniciare un viso sottile, sono un'ottima alternativa. Lo zigomo rimane comunque scoperto, dando nell'insieme un effetto abbastanza pulito, ma allo stesso tempo avrete sempre il vostro accenno di barba.

Insomma l'uomo ha uno stile sempre più ricercato e l'attenzione alla propria esteriorità ha raggiunto, secondo me, il suo massimo livello. L'uomo oggi non si veste ma si abbiglia! Non va dal parrucchiere ma dall' Hair Stylist. 
Mi raccomando però non esagerate con la vanità, quella lasciatela ancora a noi. Non vorremmo mai finire a litigare con voi nell'armadio o trovarvi a rubare i nostri leggings, non potremmo mai perdonarci di aver esagerato con la nostra e sempre più assidua esigenza di avervi sempre attenti al fashion.

A tal proposito segui link dove troverete un articolo molto interessante riguardo agli ultimi concetti di uomo e non solo, dove universo femminile e maschile si incontrano anche sulle passerelle dell'alta moda per amarsi od odiarsi in un perfetto equilibrio. In fondo non è troppo lontano dalla vita reale, giusto?

Spero di avervi intrattenuto piacevolmente e sarei curiosa di sentire anche la vostra voce e naturalmente...buona vita glamour.
























Thanks to model Thomas Novello
Photos by Maiko Gordani


Watch: Armani
Chelsea boot: PittaRosso
Sunglasses:Ray Ban

0 commenti:

Posta un commento